Il topo di campagna e il topo di città(parte 2)

Messaggioda Francesco94 » 21 gen 2019, 19:41

Le attrattive del topo di città colpirono il topo di campagna ed egli saltò rapido dalla sua tana. Poi entrambi compiono il viaggio in città e giungono di notte in una ricca dimora. Qui drappi di porpora rivestivano letti tricliniari d'avorio, qui erano avanzate molte molliche durante una grande cena. Il topo di campagna giaceva sul triclinio, assaggiava tutto volentieri e gioia assai per la nuova sorte. Immediatamente un grande cigolio di porte getta il topo fuori dal letto: alcuni cani abbaiano fieri e il tetto alto risuona di urla. Le bestiole, piene di timore, corrono per tutta la stanza è tremano senza fiato. Allora il topo di campagna dice:"Questa vita mi giova pochissimo. Addio! Trascorrerò la mia breve vita, sicura e tranquilla nel mio cavo silvestre, povero ma protetto da tutto il pericoli.

Francesco94

nuovo iscritto
nuovo iscritto
 
Risposte:

Messaggioda giada » 21 gen 2019, 19:51

Ciao! ti ringrazio puoi mettere se la versione è dal greco o dal latino? Puoi mettere da che libro è stata presa?

giada

Site Admin
Site Admin
 

Messaggioda Francesco94 » 22 gen 2019, 15:51

La versione è tratta dal libro Juventas della IV ginnasio alla pagina 110 versione 11
Allegati
Il topo di campagna e il topo di città (parte 2) libro Juventas.jpg
1548172251701575641881.jpg

Francesco94

nuovo iscritto
nuovo iscritto
 

Messaggioda Francesco94 » 22 gen 2019, 15:52

La versione è dal latino

Francesco94

nuovo iscritto
nuovo iscritto
 

Torna a Dona una versione

release check: 2022-02-25 02:19:32 - flow version _RPTC_G1.1