BIOLOGIA - SINTESI PROTEICA RIASSUNTO

Messaggioda sarahmiryam » 8 gen 2012, 17:26

Ribosomi sintesi proteica: proteine e RNA ribosomiale. Ogni ribosoma è costituito da due subunità composta da rRNA e proteine specifiche. La subunità minore ha un sito per il legame del mRNA;la subunità maggiore ha tre siti di legame.
le tRNA traducono il linguaggio degli acidi nucleici in quello delle proteine.
Un secondo sito di attacco si trova su uno dei bracci della molecola ed è costituito da tre nucleotidi che formano un anticodone a cui corrisponde un codone specifico del mRNA. Una terza regione del tRNA funge come substrato per amminoacil-tRNA-sintetasi.
La sintesi proteica è detta traduzione in quanto consiste nel trasferimento di informazioni dal linguaggio degli acidi nucleici a quello degli amminoacidi.
La traduzione si svolge in tre fasi : inizio,allungamento e terminazione.

INIZIO
Comincia quando la subunità minore del ribosoma si attacca al filamento di mRNA nell’estremità 5’ ponendo in evidenza il primo codone. Il primo tRNA si colloca in modo da appaiarsi col codone d’inizio dell’mRNA (5’AUG3’ e 3’UAC 5’)
[Nei procarioti il tRNA porta con se la fMet(formilmetionina) che sarà il primo amminoacido in via di formazione]
La combinazione fra queste subunità costituiscono il complesso d’inizio.
La subunità maggiore si attacca a quella minore e il tRNA con la fMet va a occupare il sito P della subunità maggiore,che è uno dei tre siti di legame con il tRNA.
L’energia necessaria al processo viene fornita dall’idrolisi del nucleotide guanosina trifosfato.


ALLUNGAMENTO
Il secondo codone dell’mRNA si trova in corrispondenza del sito A. Un tRNA con l’anticodone si inserisce sulla molecola di mRNA . Entrambi i siti ora (A e P) sono occupati e si forma un legame peptidico tra i due amminoacidi.
L’mRNA scorre in avanti di un codone e il primo tRNA si sposta nel sito E e viene liberato,il secondo tRNA passa dal sito A al sito P mentre un terzo complesso amminoacido-tRNA si inserisce nel sito A di fronte al terzo codone dell’ mRNA.
Di volta in volta il sito E riceve il tRNA che deve allontanarsi e il sito P accetta il tRNA recante la catena polipeptidica in formazione e il sito A accoglie il tRNA con il nuovo amminoacido che si dovrà aggiungere alla catena.

TERMINAZIONE
Verso l’estremità finale del mRNA è presente uno dei tre codoni che portano il segnale di arresto.
Non vi è nell’tRNA un anticodone corrispondente a queste triplette di stop e di conseguenza nel sito A non entrerà alcun tRNA ma verrà rilasciata una proteina detta fattore di rilascio.
Quindi la catena polipeptidica viene rimossa e le due subunità ribosomiali si separano.
Durante il processo di allungamento la parte iniziale della molecola di mRNA rimane libera e un altro ribosoma può formare con essa un complesso di inizio.
Un gruppo di ribosomi che legge la stessa molecola di mRNA è detta polisoma o poliribosoma



Durante la traduzione può formarsi una proteina sbagliata quando per esempio avviene un errore nel processo di trascrizione oppure il gene di partenza è anomale per la presenza di una mutazione;se la mutazione riguarda un solo nucleotide è detta puntiforme.
Una mutazione può consistere nella sostituzione di un nucleotide corretto con uno sbagliato.
Si ha una delezione se un nucleotide viene perso;
quando ciò accade,cambia il modo in cui i nucleotidi sono raggruppati in triplette e si verifica uno spostamento del sistema di lettura con la produzione di proteine anomale.

sarahmiryam

Utente SILVER
Utente SILVER
 
Risposte:

Messaggioda giada » 9 gen 2012, 10:38

credito assegnato ok2

giada

Site Admin
Site Admin
 

Torna a Temi, analisi poesie, Appunti scuola

release check: 2022-09-08 01:01:44 - flow version _RPTC_G1.1