Eulogos 1 pagina 258 numero 28

1. Gli Ateniesi ammirano le lotte degli atleti.


2. I pastori custodiscono il bestiame.
3. Il bestiame dei pastori era nel prato.
4. le nubi nere indicano ai marinai la pioggia e la tempesta.
5. Procne è trasformata in un usignolo mentre Filomena in rondine.
11. Gli abitanti di Epidaro dedicano al dio le gare dei rapsodi.
12. Si diceva che il mare, le navi e i cavalli dei greci fossero sacri a Poseidone; Apollo proteggeva le arti, la musica e i poeti.
13. Come il comandante è salvatore dell'esercito così la parola con l'educazione è guida della vita.


14. Ogni mese le fanciulle portavano corone di rose e di mirto alle statue degli dei.
15. Gli Elleni erano in difficoltà perché erano distanti diecimila stadi dall'Ellade, non c'era una guida del viaggio e i fiumi inattraversabili impedivano il viaggio verso la patria.
17. Il giorno dopo Assiro e Creso e gli altri comandanti fermavano al sicuro le truppe.


18. Sul far del giorno, c'erano sacrifici e processioni agli dei di fronte alla tribù, competizioni su questi e molteplici dee.
19. I Macedoni per la grande pesantezza delle armi e per il numero infinito dei viaggi non erano fiduciosi di proseguire.
20. È saggio colui che ha desideri moderati.
21. Gli elefanti attraversano un fiume: i giovani traversano a nuoto (διανήχομαι), altri ormai maturi, anche quando vengono sommersi dalla corrente allora tengono fuori dall'acqua le proboscidi.
(By Stan_bts)

Testo greco completo qui

E QUI

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-24 00:20:14 - flow version _RPTC_G1.1