Il Leone e la volpe - Versione latino So Tradurre

Leo, senectute gravatus, cum aetate retardaretur neque iam celeritatem praedarum suis viribus aequare posset,... Fabula narratur ad documentum eorum qui, cum imperiti sint, facile dolosis verbis allecti, in insidias improborum incidunt.

Testo latino completo

Un leone, acciaccato dalla vecchiaia, poiché era indebolito dall’età e poiché non poteva più raggiungere la velocità delle prede con la sua forza [dativo], fingendo debolezza e una malattia gravissima, escogitò un tranello insidioso.

Raggirati con l’inganno in questo modo, gli animali si radunavano dal bosco più vicino per visitarlo, ma venivano subito straziati da una morte crudele.

Giunse anche una volpe furba e non entrò nella grotta del leone; ma si fermò davanti all’ingresso e salutò da lì il re. Il leone, avendola invitata invano nella grotta, chiese stupito perché si fermasse fuori e non volesse entrare. La volpe gli rispose sorridente: «Perché a terra vedo le impronte di coloro che entrano, non di coloro che escono». Rispondendo così, non solo evitò la trappola del leone, ma si prese anche gioco (di lui). La favola si narra ad insegnamento di coloro i quali, essendo inesperti, s’imbattono in insidie disoneste, adescati facilmente con parole ingannevoli.(by Ilmurettodipaolo)

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-23 23:36:36 - flow version _RPTC_G1.1