Sagge parole dopo la caduta dei trenta

Κλεοκριτος δε ο των μυστων κηρυξ, μαλ ευφωνος ως ελεγεν· "Ανδρες πολιται, τι ημας εξελαυνετε;... και μη πειθεσθε τοις ανοσιωτατοις Τριακοντα." (da Senofonte)

Cleocrito, l'araldo degli iniziati, avendo senza dubbio una bella voce, diceva: "O cittadini, perché ci scacciate? Perché volete ucciderci? Noi non facevamo mai nulla di male contro di voi, partecipiamo insieme a voi alle cerimonie più venerande e ai sacrifici e alle feste più belle, ed eravamo compagni di danza, di scuola e di armi, correvamo pericoli insieme sia per terra che per mare per la comune salvezza e la nostra libertà....(continua)

Testo greco completo

release check: 2020-12-11 21:45:14 - flow version _RPTC_G1.1