I giganti - versione di greco di Apollodoro

I GIGANTI versione di greco di Apollodoro

CLICCA QUI PER LA TRADUZIONE dal libro KLIMAX (diversa)

Διέφερον δε πάντων Πορφυρίων τε και Άλκυονεύς, ος δη και αθάνατος ην εν ηπερ εγεννήθη γη μαχόμενος.

Ουτος δε και τας Ηλίου Βόας εξ Έρυθείας ήλασε. Τοις δε θεοις λόγιον ην υπο θεων μεν μηδένα των Γιγάντων απολέσθαι δύνασθαι, συμμαχουντος δε θνητου τινος τελευτήσειν.

Αισθομένη δε Γη τουτο εζήτει φάρμακον, ίνα μηδ' υπο θνητου δυνηθωσιν απολέσθαι. Ζευς δ' Ηρακλέα δε σύμμαχον δι Αθηνας επεκαλέσατο.

Capeggiavano fra tutti (i giganti) Porfirione e Alcioneo: quest'ultimo era immortale, finché avesse combattuto nella terra dove era nato.

È lui quello che portò via i buoi di Elio da Erizia. Ma gli Dèi avevano avuto una profezia: nessuno dei Giganti avrebbe potuto essere ucciso dagli Immortali, ameno che un uomo non intervenisse nella battaglia come alleato degli Dèi.

Avvertita di questo, subito Gea si mise in cerca di un farmaco, perché i Giganti non potessero venire distrutti da un uomo mortale. Zeus diise ad Atena di andare a chiamare Eracle come loro alleato.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-03-29 22:23:40