Nascite divine

Nascite divine

Ηρα δε χωρις ευνης εγεννησεν Ἡφαιστον· ως δε Ομηρος λεγει, και τουτον εκ Διος εγεννησε.

Ριπτει δε αυτον εξ ουρανου Ζευς ....

επι ποταμου Τριτωνος, Αθηνα συν οπλοις ανεθορεν.

Clicca qui per il testo greco completo

Era generò Efesto senza accoppiarsi: come narra Omero, generò anche costui da Zeus infatti Zeus la sospese dall'Olimpo quando cerca di aiutare Era messa in catene, poiché lei aveva suscitato una tempesta contro Eracle quando navigava dopo aver preso Troia.

Teti salvò Efesto che cadeva a Lemno e che era storpio alle gambe.

Zeus si unisce a Meti che cambiava continuamente aspetto per non unirsi e si affretta ad inghiottirla poiché diceva che, dopo la bambina che stava per nascere da lei, sarebbe nato un figlio che sarebbe diventato il signore del cielo.Temendo che ciò avvenisse la inghiottì come giunse il momento della nascita.

dopo che Prometeo, ma secondo altri Efesto, lo colpì con una scure alla testa, dal cranio del dio, presso il fiume Tritone balzò fuori Atena in armi.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-03-29 22:24:08