Profezie di calcante sulla conquista di Troia - Versione Apollodoro verso ITACA II

Profezie di calcante sulla conquista di Troia
versione di greco di Apollodoro
Traduzione n. 1

Essendo già la guerra di 10 anni, Calcante profetizza ai graci che erano scoraggiati che gli Achei non potevano conquistare Troia, senza avere le armi di Eracle come alleate.

Odisseo avendo sentito ciò, giunge a Lemno con Diomede presso Filottete e lo convince a salpare verso Troia essendo superiore alle armi con un inganno.

Egli arrivato a Ilio, tende l'arco contro Alessandro. Costui essendo morto, arrivano a contesa Eleno e Deifobo per le nozze di Elena; Deifobo, tenendo in sorte la donna, Eleno finì la vita a Ida avendo lasciato Troia.

Calcante avendo detto che Eleno conosceva gli oracoli che tenevano in vita la città, Odisseo avendogli teso un'imboscata e avendolo preso prigioniero lo condusse all'accampamento, allora Eleno obbligato (suo malgrado) rivelò in che modo i greci avrebbero potuto conquistare Ilio.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-03-29 22:24:07