SALMONEO - Apollodoro versione greco

SALMONEO
VERSIONE DI GRECO di APOLLODORO

Σαλμωνεύς τό μεν πρῶτον περì Θεσσαλìαν κατᾡκει, παραγἑνομενος δε αὖθις εἰς Ἦλιν, ἐκεῖ πòλιν ἒκτισεν· ὑβριστὴς δε ὢν και τω Διì εξισοῦσθαι Θέλων, διά τήν ἁσέβειαν ἑκολάσθη· ἒλεγε γαρ ἐαυτόν εἶναι Δια, και τας ἐκείνου Θυσίας ἀφελόμενος, ἐαυτῷ προσέτασσε θύειν, και βύρας μεν ἐξηραμμένας εξ ἃρματος μετά λεβὴτων χαλκών σὺρων ἒλεγε βροντᾶν, βάλλων δε εις ουρανόν αιθομένας λαμπάδος ἒλεγε αστράπτειν.

Ζευς δε αυτον κεραυνώδας, την κτισθεῖσαν υπ' αυτοῦ πόλιν και τοῦς οικὴτορας ηφάνισε πάντας.

Salmoneo in un primo momento abitava nella Tessaglia, ma poi, trasferitosi nell' Elide, fondò lì una città; essendo però tracotante e volendo uguagliarsi a Zeus, fu punito per la sua empietà; diceva infatti che lui era Zeus e, dopo aver annullato i sacrifici in onore di quello, ordinò di sacrificare a lui stesso e, trascinando pelli seccate con recipienti di bronzo legati a un carro, diceva di tuonare, e scagliando fiaccole accese verso il cielo, diceva di fulminare. Allora Zeus, avendolo colpito con un fulmine, distrusse la città da lui fondata e tutti gli abitanti.

κατώκει = κατοικέω verbo attiva imperfetto indicativo singolare terza

παρεγίγνετο = παραγίγνομαι verbo mediopassivo imperfetto indicativo singolare terza

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-03-29 22:24:07