è innato nell'uomo l'amore del sapere - Cicerone versione latino

è innato nell'uomo l'amore del sapere
versione latino Cicerone

Tantus est igitur innatus in nobis cognitionis amor et scientiae, ut nemo dubitare possit quin ad eas res hominum natura nullo emolumento invitata rapiatur.

Quem enim ardorem studii censetis fuisse in Archimede, qui, dum in pulvere quaedam describit attentius, ne patriam quidem captam esse senserit? Quantum Aristoxeni ingenium consumptum videmus in musicis?

Quo studio Aristophanem putamus aetatem in litteris duxisse? Quid de Pythagora? Quid de Platone aut de Democrito loquar? A quibus propter discendi cupiditatem videmus ultimas terras esse peragratas.

Quae qui non vident, nihil umquam magnum ac cognitione dignum amaverunt. Atque hoc loco, qui propter animi voluptates coli discunt ea studia, quae dixi, non intelligunt idcirco esse ea propter se expetenda, quod nulla utilitate obiecta delectentur animi atque ipsa scientia, etiamsi incommodatura sit, gaudeant.

É dunque tanto innato in noi l’amore della conoscenza e del sapere, che nessuno può dubitare che l’indole naturale degli uomini sia attratta verso queste cose, senza essere allettata da nessun vantaggio.

Infatti quale ardente desiderio di sapere pensate ci fosse in Archimede che, mentre disegnava con una certa concentrazionenella polvere certe cose, non si accorse nemmeno che la sua città era stata presa Quanto ingegno di Aristosseno vediamo impegnatonella musica?

Con quale zelo riteniamo che Aristofane abbia dedicato la vita alla letteratura? Che cosa dire di Pitagora? Che cosa dovrei dire di Platone o Democrito? Vediamo che da questi uomini a causa del desiderio di imparare sono state visitate le più remote terre.

Quelli che non vedono ciò non hanno amato mai niente di grande e degno di conoscenza. E a questo punto, quelli che affermano che quegli studi che ho menzionato vengono coltivati per i piaceri spirituali non valutano che essi si devono ricercare di per se stessi perché gli animi si dilettano senza che sia stato proposto alcun vantaggio pratico e traggono godimento dalla conoscenza stessa, anche se debba far danno

release check: 2020-08-24 21:40:37 - flow version _RPTC_G1.1