L'eroismo di un tribuno - versione latino Gellio

Imperator Poenus in terra Sicilia bello Carthaginiensi primo obviam Romano exercito procedit, colles locosque magis idoneos pugnando prior occupat.

Il comandante Punico in terra Sicilia durante la guerra Cartaginees, dapprima avanza contro l'esercito Romani, e per primo occupa colli e luoghi molto adatti per combattere.

I soldati Romani si introducono in un luogo esposto al pericolo e all'insidia. Un tribuno va dal console, mostra che la rovina per l'occupazione di un luogo inopportuno è incombente. "Ritengo" disse "se vuoi salvare la situazione, che tu debba ordinare a quattrocento soldati di andare in quel luogo elevato e scosceso e comandare loro di occuparlo;

quando i nemici vedranno ciò, saranno mandati i più forti e i più pronti per opporsi e combattere contro di loro; combatteranno molto valorosamente e tutti quei quattrocento senza dubbio saranno uccisi. Allora in quel mentre, essendo i nemici occupati in quella strage, avrai la possibilità di condurre via l'esercito da quel luogo sfavorevole.

Non c'è nessun'altra via di scampo". Il console rispose al tribuno: "Ma chi dovrà condurre questi quattrocento soldati in quel luogo?". Disse il tribuno: "Se non trovi nessun altro, io do questa anima a te e allo Stato". Il console rende grazie e lodi al tribuno. Così il tribuno e quattrocento soldati partono verso la morte.

release check: 2020-12-11 21:03:38 - flow version _RPTC_G1.1