L'impresa di Orazio Coclite - VERSIONE latino e traduzione

L'impresa di Orazio Coclite
versione latino nuovo tradurre dal latino pagina 49 n.59

Tarquinius Superbus, Roma expulsus, regnum amissum recuperare optans, memor originis suae, in Etruriam contendit, a Porsena, Clusinorum rege, auxilium petiturus. Rex, magno exercitu comparato, Romam obsidione cinxit atque, primo impetu romanorum copiis fugatis, montem Ianiculum occupavit. Iam Etrusci ponte Sublicio in urbem irrupturi erant, cum Horatius cocles. Romanae fortitudinis exemplum insigne, in extremo ponte constitit atque magna voce commilitonibus dixit:"Ego solus hostium impetum sustinebo; vos interea pontem rescindite!". Itaque strenue pugnans hostibus obstitit, commilitonibus pontem interrumpentibus. Cum denique patriam periculo imminenti liberatam vidit, armatus in Tiberim desiluit atque inter hostium tela incolumis ad suos tranavit.

 

Tarquino il Superbo, espulso da Roma , sperando di ritrovare il regno perso memore delle sue origini . Si rifugiò in Etruria per chiedere aiuto Porsenna, re dei Chiusinr. Il re, dopo aver allestito 1 grande esercito cinse Roma con un assedio e, al primo assalto mise in fuga le truppe romane e occupò il colle giannicolo . Gia gli etruschi stavano per irrompere dai morti suplicio in città, quando Orazio Coclite, esempio ai vigore romano , si fermò sull' ultima parte del ponte edisse a gran voce : " solo io sosterò l'assalto dei nemici, voi nel frattempo tagliate il ponte."Perciò combattè strenuamente,sbarrò il cammino dei nemici mentre i suoi compagni interruppero il ponte.Quando finalmente vide la patria liberata dall'imminente pericolo,armato saltò giù nel Tevere e fra le frecce dei nemici nuotò incolume fino ai suoi.

Copyright © 2007-2014 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski - wetrine.it © 2010-2014. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.