La morte di Nicia e Demostene

La morte di Nicia e Demostene

Timeo dice che Nicia e Demostene morirono non perché così decisero i siracusani, come hanno scritto Filisto e Tucidide, ma che, quando era ancora in corso l'assemblea, Ermocrate inviò loro un messaggio e che per la compiacenza di una delle guardie essi si tolsero la vita, comunque i loro corpi furono gettati davanti alle porte e li giacquero sotto gli occhi di chi gradiva quello spettacolo.

Sento dire che ancor oggi a Siracusa si indica in un tempio ed in uno scuso che si dice sia stato di Nicia, esso è coperto d'oro e di porpora artisticamente intrecciati tra loro come un tessuto

Δημοσθένην δὲ καὶ Νικίαν ἀποθανεῖν Τίμαιος οὔ φησιν ὑπὸ Συρακουσίων κελευσθέντας, ὡς Φίλιστος ἔγραψε καὶ Θουκυδίδης, ἀλλ' Ἑρμοκράτους πέμψαντος, ἔτι τῆς ἐκκλησίας συνεστώσης, καὶ δι' ἑνὸς τῶν φυλάκων παρέντων αὐτοὺς δι' αὑτῶν ἀποθανεῖν· τὰ μέντοι σώματα πρὸς ταῖς πύλαις ἐκβληθέντα κεῖσθαι φανερὰ τοῖς δεομένοις τοῦ θεάματος.

 πυνθάνομαι δὲ μέχρι νῦν ἐν Συρακούσαις ἀσπίδα κειμένην πρὸς ἱερῷ δείκνυσθαι, Νικίου μὲν λεγομένην, χρυσοῦ δὲ καὶ πορφύρας εὖ πως πρὸς ἄλληλα μεμιγμένων δι' ὑφῆς συγκεκροτημένην

Copyright © 2007-2018 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2018 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2018-06-28 21:18:19