Le origini della medicina - Celso versione latino Tandem 2

traduzione dal libro tandem volume 2 numero 5 pagina 197

Primo medendi scientia sapientiae pars habebatur quod et morbum curatio...

In passato la scienza (medica) faceva parte della filosofia perché sia la cura delle malattie che la contemplazione della natura si sviluppò sotto gli stessi scrittori, cioè da quelli che interrogandosi in modo particolare su questa scienza, indebolivano la loro energia fisica con la contemplazione inattiva e la veglia notturna.

E per questo motivo abbiamo appreso che molti fra i maestri della filosofia erano stati espertianche di questa scienza e fra loro veramente molto famosi sia Pitagora sia Empedocle sia Democrito, ma come certi hanno creduto il discepolo di quest'ultimo, ippocrate di cos, il primo fra tutti degno di essere ricordato e inoltre notevole uomo sia per le cognizioni teoriche sia per l'eloquenza, separò questa disciplina dallo studio della filosofia.

Dopo di lui diocle di Caristo e poi Prassagora e Crisippo, come pure Erofilo ed Erasistrato esercitarono questa scienza in modo tale da dare inizio a diversi metodi di cura.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-03-29 22:01:40