Un'interrogazione di latino - Nova Lexis - Versione Donato

Un'interrogazione di latino - Donato Versione di latino e traduzione traduzione libro Nova Lexis (a-d) pag 129 n 9

Hodie grammaticae magister de vocabulorum declinatione discipulos interrogabit: "Publi, ad mea interrogata responde: Quae sunt casuum vocabula?" "Casuum vocabula sunt nominativus, genetivus, dativus, accusativus, vocativus, ablativus.

""Verbum magistrum in casus declina!" "Verbum magister sic declinatur: nominativo magister, genetio magistri, dativo magistro, accusativo magistrum, ablativo magistro; pluraliter nominativo magistri, genitivo magistrorum, dativo magistris, accusativo magistros, vocativo magistri, ablativo magistris.

" "Marce, Publius unum casum praetermisit: condiscipulum tuum corrige!" "Publius vocativum praetermisit; singolariter magister vocativo magister declinatur.

" "Marce, Musam, vocabulum feminum, declina!" "verbum Musa siv declinatur: nominativo Musa, genetivo Musae, dativo Musae, accusativo Musam, vocativo Musa, ablativo Musa; pluraliter nominativo Musae, genetivo Musarum, dativo Musis, accusativo Musas, vocativo Musae, ablativo Musis. " "Discipuli, bene respondistis, sed Latinae linguae studiis operam date et antiquos poetas legite. "

Oggi il professore di grammatica interrogherà gli alunni di parole sulla declinazione: "Publio, rispondi alle mie domande: Quali sono le parole dei casi?" " Le parole dei casi sono nominativo, genitivo, dativo, accusativo, vocativo, ablativo" "Declina nei casi la parola Maestro!" "La parola maestro è così declinata: al nominativo maestro, al genitivo del maestro, dativo al maestro, all'accusativo il maestro, all'ablativo con il maestro. Nominativo plurale Maestri, al genitivo dei maestri, al dativo ai maestri, all'accusativo i maestri, al vocativo o maestri, all'ablativo con i maestri.

" "O Marco, Publio ne ha tralasciato uno solo: correggi il tuo compagno di scuola!" "Publio ha tralasciato il vocativo: il singolare maestro al vocativo è declinato o maestro. " "O Marco, declina la parola femminile, Musa!" "La parola Musa è così declinata: al nominativo la musa, al genitivo della Musa, al dativo alla Musa, all'accusativo la Musa, al vocativo o Musa, all'ablativo con la Musa;

al nominativo plurale le Muse, al genitivo delle Muse, al dativo alle Muse, all'accusativo le Muse, al vocativo o Muse, all'ablativo con le Muse" "O alunni, avete risposto bene, ma date frequentemente attualità agli studi della lingua latina, e leggete gli antichi poeti. "

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-03-29 22:01:58