costumi degli antichi abitanti della Spagna - Giustino

costumi degli antichi abitanti della Spagna
Versione latino Giustino traduzione
libro Lingua communis 112
INIZIO: corpora Hominum ad inediam laboremque, animi ad mortem parati. FINE: aqua calida lavari post secundum Punicum bellum a Romanis didicerunt.

Il fisico (letteralmente i corpi) degli uomini è predisposto (i corpi degli uomini sono predisposti) per il digiuno e la fatica, gli animi sono predisposti per la morte.

Per tutti c'è una rigida e austera parsimonia. Preferiscono la guerra all'ozio: se manca un nemico straniero lo cercano in patria. Spesso morirono molti sotto atroci torture in cambio del silenzio sui beni dati in prestito, perciò per loro era più importante il silenzio della loro stessa vita.

Si loda anche la capacità di resistenza di quello schiavo che durante la seconda guerra punica, vendicato il padrone esultò ridendo fra i tormienti e vinse con una serena letizia la crudeltà dei torturatori. Gli uomini sono velocissimi i cavalli da battaglia e le armi sono più care della vita stessa.

In una così lunga successione di secoli non ebbero alcun grande condottiero all'infuori di Viriato che stremò i romani con fortuna alterna per 10 anni a tal punto hanno inoli più propri delle bestie che degli uomini. Nei giorni festivi non apparecchiano con sfarzo i banchetti. Hanno imparato a lavarsi con l'acqua calda dopo la seconda guerra punica

release check: 2020-07-13 23:15:49 - flow version _EXTP_H1