Gli Spagnoli (Versione latino Giustino)

GLI SPAGNOLI
Versione latino Giustino traduzione
libro Sermo Latinus pagina 112
INIZIO: corpora Hispanorum ad inediam laboremque, animi ad mortem parati. FINE: aqua calida lavari post secundum Punicum bellum a Romanis didicere.

Il fisico (letteralmente i corpi) degli Spagnoli è predisposto per il digiuno e la fatica, l'animo è predisposto per la morte.

Per tutti c'è una rigida e austera parsimonia. Preferiscono la guerra all'ozio: se manca un nemico straniero lo cercano in patria. Spesso muoiono sotto torture in cambio del silenzio sui beni dati in prestito, perciò per loro era più importante il silenzio della loro stessa vita.

La pazienza viene celebrata da quel servo che avendo vendicato il padrone, vinse la crudeltà dei carnefici con il riso e una gioia serena.

I cavalli da battaglia e le armi sono più care della vita stessa per la maggior parte di loro. Nessuna vivanda viene preparata per i giorni di festa. Dopo la seconda guerra punica i romani impararono a lavarsi con l'acqua calda.

release check: 2020-07-13 23:15:49 - flow version _EXTP_H1