Un barbaro valoroso - Giustino

Giustino versioni latine per il biennio

Multum mea interest Viriati res gestas recordari, quem hostes ipsi plurimi fecerunt, ut exemplum ... perseveravit ita ut quisque gragarius miles ipso imperatore opulentior videretur.

A me molto interessa ricordare le imprese di Viriato, che anche i nemici moltissimo hanno stimato. Viriato fu uomo di grande corporatura, di membra fortissime, di ottimo ingegno, e non si è trovata nel suo animo indolenza. Non ci fu nessun condottiero grande ad eccezione di lui che per 10 anni incalzò i Romani con una incerta vittoria: a tal punto quelli hanno degli ingegni più vicini agli animali che agli uomini.

Seguirono lui non eletto dal giudizio del popolo, ma poiché era esperto di arte militare. In lui ci fu tanto valore e moderazione che, pur avendo vinto frequentemente gli eserciti comandati dal console, fatte tante imprese, non cambiò né la foggia delle armi, né dell'abbigliamento, né infine del vitto, ma rimase nello stesso abito in cui cominciò a combattere per la prima volta, così che qualsiasi soldato gregario sembrava più ragguardevole dell'imperatore.

Copyright © 2007-2018 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2018 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2018-11-07 15:27:49