Non bisogna avere la testa per aria

Eulogos 1 pagina 192 numero 41

Αστρολογος εσπερα εθος ειχε τα αστρα βλεπειν. Λεγουσιν τον αστρολογον ποτε ηκειν ... "Μη βλεπε, ω φιλος, τα μεν ουρανω αλλα δε τα επι της γης βλεπης."

Un astronomo aveva l'abitudine ogni volta di osservare nella sera le stelle; dicono che una volta, si trovava nelle campagne, e volgeva la mente al cielo, all'improvviso cade in un pozzo. L'astrologo si lamenta e piange. Un viandante sente il suo lamento si avvicina e apprende la sua sfortuna e gli dice: "Non guardare o amico le cose del cielo non vedresti le cose sulla terra".

Testo greco completo

βλεπε = βλέπω verbo attiva presente imperativo singolare seconda

βλεπης =  βλέπω verbo attiva presente congiuntivo singolare seconda

Copyright © 2007-2018 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2018 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2018-11-07 17:05:05