Un presagio favorevole - Lhomond versione latino

Inizio: Lucius Aemilius Paulus, eius Aemilii filius qui pugna Cannensi mortem obierat Fine: Romam Victor reversus, magnificentissimum triumphum egit

Lucio Emilio Paolo, figlio di quell'Emilio che era morto nella battaglia di Canne, eletto console e avuta in sorte la provincia di Macedonia, recò guerra a Perseo, figlio di Filippo, che, emulando l'odio paterno nei confronti dei Romani, si era ribellato.

Prima di partire per la Macedonia, tornando a casa dal senato, vide la figlioletta Terzia che piangeva e, baciandola, le chiese perché fosse tanto triste.

Essa gli rispose: «Padre mio, oggi è morta Persa, da me molto amata». Allora il console, abbracciando la bimba, disse: «Ne deduco un presagio, figlia mia».

Infatti era morta una cagnolina con quel nome. Così, avendo interpretato una parola detta per caso come un fausto presagio, partito pieno di buona speranza per la guerra contro Perseo, sconfisse il re e, tornato a Roma vincitore, celebrò uno splendido trionfo.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-03-29 22:02:24