Crudeltà di Ottaviano - Versione latino Lhomond

Crudeltà di Ottaviano versione latino Lhomond

Inizio: Octavius Caesar nondum viginti annos natus consulatum invasit, novamque proscriptionis tabulam proposuit ... fine: qui pro eo corpus obiecerat, necaverunt

Ottavio Cesare diventò console a neanche vent'anni e impose una nuova tavola di proscrizione.

Questa proscrizione fu così crudele da non risparmiare la tenera età: Ottavio costrinse un certo fanciullo, di nome Attilio, a indossare la toga virile per poterlo prescrivere come un adulto. Come Attilio scese dal Campidoglio con gli amici venne iscritto nella tavola.

I compagni lo abbandonarono e la madre per paura non lo accolse. Il fanciullo allora fuggì e si nascose infine nei boschi.

Dopo un pò per la fame, uscì dal nascondiglio e si mostrò ai soldati di Cesare che lo uccisero. I sicari uccisero un altro ragazzo, ancora impubere, mentre veniva a scuola, insieme al suo pedagogo che gli aveva fatto scudo con il suo corpo.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-03-29 22:02:24