Cecrope e Pandione

Κέκροπα δὲ καὶ Πανδίονα — εἶδον γὰρ καὶ τούτων ἐν τοῖς ἐπωνύμοις εἰκόνας — οὐκ οἶδα οὓς ἄγουσιν ἐν τιμῇ· πρότερός τε γὰρ ἦρξε Κέκροψ, ὃς τὴν Ἀκταίου θυγατέρα ἔσχε, καὶ ὕστερος, ὃς δὴ καὶ μετῴκησεν ἐς Εὔβοιαν, Ἐρεχθέως υἱὸς τοῦ Πανδίονος τοῦ Ἐριχθονίου.

καὶ δὴ καὶ Πανδίων ἐβασίλευσεν ὅ τε Ἐριχθονίου καὶ ὁ Κέκροπος τοῦ δευτέρου· τοῦτον Μητιονίδαι τῆς ἀρχῆς ἐξελαύνουσι, καί οἱ φυγόντι ἐς Μέγαρα — θυγατέρα γὰρ εἶχε Πύλα τοῦ βασιλεύσαντος ἐν Μεγάροις— συνεκπίπτουσιν οἱ παῖδες.

καὶ Πανδίονα μὲν αὐτοῦ λέγεται νοσήσαντα ἀποθανεῖν, καί οἱ πρὸς θαλάσσῃ μνῆμά ἐστιν ἐν τῇ Μεγαρίδι ἐν Ἀθηνᾶς Αἰθυίας καλουμένῳ σκοπέλῳ

In quanto a Cecrope, ed a Pandione  - che ho visto infatti tra gli Eponimi anche le immagini di loro) - non so quali, portano in onore; infatti primo regnò un Cecrope che sposò la figliuola di Acteo; inseguito un altro Cecrope, il quale andò abitare in Eubea, figlio di Eretteo di Pandione; e questo Pandione regnò anche lui, non meno che l'altro Pandione figlio di Cecrope secondo,  i mezionidi lo privarono del potere e quelli con lui - che ebbe per moglie una figlia di Pila re dei Megaresi - e che a lui  mentre fuggiva a Megara  vennero a mancare i figli.

Si dice che Pandione vi morì di malattia; infatti c'è un monumento nella Megaride, in mare, sullo scoglio di Minerva che si chiama Etia (del mergo).

Copyright © 2007-2018 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2018 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2018-11-07 15:49:13