Morte di Pirro

Pausania, Descrizione della Grecia 1.138 - 1.13.9

ὑπὸ δὲ τοῦτον τὸν χρόνον καὶ τὴν τοῦ πολέμου τοῦ Λακωνικοῦ τριβὴν Ἀντίγονος τὰς πόλεις τῶν Μακεδόνων ἀνασωσάμενος ἠπείγετο ἐς Πελοπόννησον οἷα ἐπιστάμενος Πύῤῥον, ἢν Λακεδαίμονα καταστρέψηται καὶ Πελοποννήσου <τὰ> πολλά, οὐκ ἐς Ἤπειρον ἀλλ᾽ ἐπί τε Μακεδονίαν αὖθις καὶ τὸν ἐκεῖ πόλεμον ἥξοντα· μέλλοντος δὲ Ἀντιγόνου τὸν στρατὸν ἐξ Ἄργους ἐς τὴν Λακωνικὴν ἄγειν, αὐτὸς ἐς τὸ Ἄργος ἐληλύθει Πύῤῥος. κρατῶν δὲ καὶ τότε συνεσπίπτει τοῖς φεύγουσιν ἐς τὴν πόλιν καί οἱ διαλύεται κατὰ τὸ εἰκὸς ἡ τάξις·  μαχομένων δὲ πρὸς ἱεροῖς ἤδη καὶ οἰκίαις καὶ κατὰ τοὺς στενωποὺς καὶ κατ᾽ ἄλλο ἄλλων τῆς πόλεως, ἐνταῦθα ὁ Πύῤῥος ἐμονώθη καὶ τιτρώσκεται τὴν κεφαλήν.

κεράμῳ δὲ βληθέντα ὑπὸ γυναικὸς τεθνάναι φασὶ Πύῤῥον· Ἀργεῖοι δὲ οὐ γυναῖκα τὴν ἀποκτείνασαν, Δήμητρα δέ φασιν εἶναι γυναικὶ εἰκασμένην. ταῦτα ἐς τὴν Πύῤῥου τελευτὴν αὐτοὶ λέγουσιν Ἀργεῖοι καὶ ὁ τῶν ἐπιχωρίων ἐξηγητὴς Λυκέας ἐν ἔπεσιν εἴρηκε· καί σφισιν ἔστι τοῦ θεοῦ χρήσαντος, ἔνθα ὁ Πύῤῥος ἐτελεύτησεν, ἱερὸν Δήμητρος·  ἐν δὲ αὐτῷ καὶ ὁ Πύῤῥος τέθαπται.

Durante questo periodo e durante lo svolgimento della guerra laconica, Antigono avendo recuperate le città della Macedonia spinse il suo esercito verso il Peloponneso, sapendo bene, che se Pirro riduceva Sparta, e la maggior parte del Peloponneso in suo potere non si sarebbe già rivolto con le armi verso l’Epiro; ma verso la Macedonia, e la guerra, che li si faceva. Mentre però Antigono era per condurre le sue truppe da Argo nella Laconia, Pirro stesso giunse sotto quella cittàe vittorioso anche allora entrò insieme con i fuggitivi in Argo.

Nella quael circostanza, siccome accadde che l’ordine delle sue schiere si agitò. E combattendo intorno ai templi, alle case, negli angiporti, e quà, e là per la città, Pirro rimase solo, e fu ferito in testa. Narrano, che egli morì ferito da una donna con una tegola: gli Argivi però dicono, non fu quella quella la morte ma che lo uccise una donna; ma bensì Demetra sotto tale sembianza (=sotto le sembianze di donna).

Questo è ciò che gli Argivi stessi affermano sulla morte di Pirro , e che Leucea espositore delle cose patrie disse nei (suoi) versi. Essi poi secondo l’oracolo di Delfi hanno edificato un tempio di Demetra nel luogo stesso dove quel Re cadde, ed in questo tempio si trova  ancora sepolto il suo corpo.

Copyright © 2007-2018 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2018 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2018-11-07 15:49:13