Distruggere si ma con giudizio - Polibio versione greco

Distruggere si ma con giudizio
versione greco Polibio traduzione

τὸ μὲν γὰρ παραιρεῖσθαι τῶν πολεμίων καὶ καταφθείρειν φρούρια, λιμένας, πόλεις, ἄνδρας, ναῦς, καρπούς, τἄλλα τὰ τούτοις παραπλήσια, δι' ὧν τοὺς μὲν ὑπεναντίους ἀσθενεστέρους ἄν τις ποιήσαι, τὰ δὲ σφέτερα πράγματα καὶ τὰς ἐπιβολὰς δυναμικωτέρας, ταῦτα μὲν ἀναγκάζουσιν οἱ τοῦ πολέμου νόμοι καὶ τὰ τούτου δίκαια δρᾶν· τὸ δὲ μήτε τοῖς ἰδίοις πράγμασιν ἐπικουρίαν μέλλοντα μηδ' ἡντινοῦν παρασκευάζειν μήτε τοῖς ἐχθροῖς ἐλάττωσιν πρός γε τὸν ἐνεστῶτα πόλεμον ἐκ περιττοῦ καὶ ναούς, ἅμα δὲ τούτοις ἀνδριάντας καὶ πᾶσαν δὴ τὴν τοιαύτην κατασκευὴν λυμαίνεσθαι, πῶς οὐκ ἂν εἴποι τις εἶναι τρόπου καὶ θυμοῦ λυττῶντος ἔργον;

οὐ γὰρ ἐπ' ἀπωλείᾳ δεῖ καὶ ἀφανισμῷ τοῖς ἀγνοήσασι πολεμεῖν τοὺς ἀγαθοὺς ἄνδρας, ἀλλ' ἐπὶ διορθώσει καὶ μεταθέσει τῶν ἡμαρτημένων

Sottrarre ai nemici e abbattere fortificazioni, porti, città, uomini, navi, raccolti e gli altri mezzi simili a questi, per poter rendere più stanchi gli avversari, più efficienti la propria influenza e le proprie prese, questo tipo d' azioni è imposto dalle legislazioni e dal diritto di guerra: ma distruggere invano, senza possibilità di procurare a sé il minimo sostegno, né danno ai nemici nella guerra corrente, addirittura i templi, e con essi le statue e l'intero ornamento sacro, chi non ammetterebbe che è fatto proprio di un carattere e di uno spirito rabbioso? Gli uomini onestamente forti non debbono dichiarare guerra a coloro che hanno sbagliato, per sopprimerli e abbatterli, ma perché correggano i propri sbagli e si ravvedano.

release check: 2020-07-14 07:20:21 - flow version _EXTP_H1