La vita eterna

Et cum egressus esset in viam, procurrens quidam genu flexo ante eum rogabat eum: " Magister bone, quid faciam ut vitam aeternam percipiam? " Iesus autem dixit ei: "Quid me dicis bonum? Nemo bonus nisi unus Deus.

Praecepta nosti: ne adulteres, ne occidas, ne fureris, ne falsum testimonium dixeris, ne fraudem feceris, honora patrem tuum et matrem".

Et ille respondens dixit illi: "Unum tibi deest: vade, quaecumque habes, vende et da pauperibus et habebis thesaurum in caelo; et veni, sequere me".

Qui contristatus in verbo, discessit maerens; habebat enim possessiones multas.

E mentre si era messo in cammino sulla strada, avvicinandoglisi un tale, piegato il ginocchio davanti a lui, gli domandava: " Buon Maestro, che cosa posso fare per ottenere la vita eterna?" Gesù allora gli disse: " Perchè dici che sono buono? Nessuno è buono eccetto l'unico Dio.

conosci i comandamenti: non commettere adulterio, non uccidere, non adirarti, non dire falsa testimonianza, non rubare, onora tuo padre e tua madre".

Ed egli rispondendo gli disse: "Maestro, conservai tutte queste cose sin dalla mia gioventù".

Gesù allora, lo apprezzò, e gli disse: " Ti manca una sola cosa: vai, qualunque cosa tu abbia, vendila e dalla ai poveri e avrai un tesoro in cielo; e vieni, seguimi". Quello rattristato nella parola, se ne andò afflitto: aveva infatti molti beni.

release check: 2020-07-14 07:23:31 - flow version _EXTP_H1