Conquiste di Filippo il Macedone - Diodoro Siculo (Versione da i greci e noi)

Conquiste di Filippo il macedone
versione di greco di Diodoro Siculo
traduzione dal libro I greci e noi

Filippo ha regnato per ventiquattro anni sui macedoni; pur avendo a disposizione pochi mezzi, ha armato un grande esercito di quanti (erano) ostili all’Europa e, pur avendo ricevuto (in eredità) la Macedonia assoggettata agli illiri, l'ha resa dominatrice di molti popoli e città.

Grazie al proprio valore ha ottenuto il predominio su tutta la Grecia, mentre molte città si sono sottomesse da sole.

Dopo aver combattuto contro gli illiri e i pannonii, contro i traci e gli sciti, ha pensato di abbattere il regno dei persiani.

Dopo aver condotto attraverso l’Asia le truppe, ha liberato le città greche ed ha lasciato in eredità queste milizie, così che il figlio Alessandro non fosse privo di alleati per l'abbattimento della potenza persiana. Ha portato a termine queste imprese non grazie alla fortuna, ma alla propria abilità

Qui puoi vedere il testo greco della versione

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-03-29 22:43:21