Coraggio di Solone - versione greco Diodoro Siculo

CORAGGIO DI SOLONE VERSIONE DI GRECO di Diodoro Siculo

Ο Σολων προς τη του βιου καταστροφη ορων Πεισιστρατον προς χαριν τα πληθη δημαγωγουντα και προς τυραννιδα παρορμωντα, το μεν πρωτον λογοις επεχειρησεν αποτρεπειν ταυτης της επιβολης;

επειτα δε προηλθεν εις την αγοραν μετα της πανοπλιας παντελως γερων ηδη ων. Συνδραμοντος δε του πληθους προς αυτον δια το παραδοξον, παρεκαλει τους πολιτας αναλαβειν τα οπλα και παραχρηματα καταλυειν τον τυραννον;

ουδενος δε αυτω προσεχοντος, και παντων αυτου μανιαν καταγινωσκοντων, τινων δε παραγηραν αυτον αποφαινομενων, ο μεν Πεισιστρατος ηδη τινας δορυφορους περιαγομενος προσηλθε τω Σολωνι και επυθετο τινι θαρρων την τυραννιδα καταλυειν αυτου βουλεται, του δε ειποντος οτι τω γηρα, θαυμασας την φρονησιν αυτου ουδεν αυτον ηδικησεν.

TRADUZIONE n. 1

Solone, verso la fine della vita, vedendo che Pisistrato tendeva alla tirannide, dapprima con le parole tentò di distoglierlo da questo proposito; successivamente, poiché quegli non gli prestava ascolto, si recava in piazza con l'intera armatura, nonostante fosse ormai diventato vecchio e invitava i cittadini a prendere le armi contro il tiranno.

Poichè nessuno gli dava ascolto, accusandolo tutti di follia, mentrealcuni dichiaravano che si era rimbambito, Pisistrato, circondato da alcune guardie del corpo, chiese a Solone, in che cosa confidasse per abbattere la sua tirannide, ;

poiché quegli rispose che confidava nella vecchiaia, Pisistrato, meravigliato per il suo coraggio non le fece alcun torto.

Traduzione n. 2

Solone, alla fine della vita, vedendo che Pisistrato parlava alle masse popolari per sedurle e che spingeva alla tirannide, dapprima cercò di distoglierlo da questo progetto con le parole, ma poi andò in piazza armato di tutto punto pur essendo ormai troppo vecchio. Sopraggiungendo la folla verso di lui per lo straordinario evento, esortò i cittadini a prendere le armi e a deporre il tiranno. Ma nessuno badando a lui e tutti riconoscendo la sua pazzia, alcuni di loro addirittura dichiarando che lui sragionava per la vecchiaia. Pisistrato, che ormai si era circondato di guardie del corpo, si avvicinò a Solone e gli chiese in che cosa confidando, voleva abbattere la sua tirannide. Avendo quest’ultimo risposto che, confidando nella sua vecchiaia voleva abbattere la tirannia di Pisistrato, avendo ammirato la sua intelligenza politica, non gli fece alcun male

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-09-11 07:30:58