Il re Filippo II di Macedonia e la spedizione contro la persia -Diodoro Siculo versione greco terza edizione

Il re Filippo II di Macedonia e la spedizione contro la persia

VERSIONE DI GRECO di Diodoro Siculo
TRADUZIONE dal libro Greco Terza edizione
le prime parole sono: Φιλιππος ο βασιλευς, ἡγεμων υπο τωυ ελληνων
le le ultime sono: ὡς της Ασιας υπο Μακεδονας εσομενης αιϰμαλωτου
TRADUZIONE

Il re Filippo, essendo posto a capo dai Greci e avendo intrapreso la guerra contro i Persiani, mandò avanti Attalo e Parmenione verso l'Asia, avendo fatto parte dell'esercito e avendo comandato di liberare le città Greche, quello affrettando con decisione degli dei di attaccare battaglia, domandò Pizia se sarà superiore del re dei Persiani.

Quella gli diede questo responso: "il toro è stato incoronato, quando ha compimento, è il sacrificio". Filippo, dunque, comprendendo ambiguamente il responso, interpretò a suo vantaggio il responso dell'oracolo, come se l'oracolo dicesse di sacrificare il Persiano come vittima;

il vero non era così, ma significava al contrario che Filippo sarebbe stato ucciso come il toro. Quindi avendo creduto che gli dei combattessero con lui, era molto contento, come se l'Asia sarebbe stata sottomessa dai Macedoni

Copyright © 2007-2021 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2021 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2021-03-04 10:55:13 - flow version _RPTC_G1.1