La storia rende immortali le grandi imprese

La storia rende immortali le grandi imprese

Versione greco Diodoro Siculo

Inizio: Τοις μεν εν τω ζην μηδεν αξιόλογον πράξασιν αμα ταις των σωμάτων ελευταις συναποθνησκει Fine: ταλλα λυμαινομενον χρονον εχει ϕυλακα της αιωνιον παραδόσεως τοις επιγιομενις

Periscono con quelli che non hanno fatto nulla  di rilevante nella vita  anche le altre cose sulla vita, mentre a quelli che con la virtù si sono guadagnati la gloria per l'eternità le imprese vengono ricordate, proclamate dalla bocca assai divina della storia.

è bello, credo, per coloro che sono saggi ricevere la fama immortale in cambio di fatiche mortali. Si è d'accordo infatti che Eracle per tutto il tempo che fu tra gli uomini affrontò grandi e continui pericoli volontariamente, per ottenere l'immortalità avendo beneficiato la stirpe degli uomini.

Degli altri uomini valorosi alcuni ottennero onori eroici, altri onori pari agli dei, tutti furono degni di grandi lodi, rendendo la storia immortali le loro virtù.

Gli altri ricordi rimangono per poco tempo, cancellati da molte circostanze, mentre la potenza della storia, che si estende per tutta la terra abitata, per i discendenti ha come guardiano della tradizione eterna il tempo che distrugge tutte le altre cose.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-03-29 22:42:26