commento - Cecco Angiolieri

Messaggioda atomx » 11 dic 2008, 14:24

salve, avrei bisogno dell'analisi del testo della poesia "Maladetta sie l’or’ e ’l punt’e ’l giorno" di Cecco Angiolieri, se trovate qalche link o qualche vecchio quaderno, vi prego di aiutarmi :wink:

Maladetta sie l’or’ e ’l punt’e ’l giorno
e la semana e ’l mese e tutto l’anno,
che la mia donna mi fece uno ’nganno,
il qual m’ha tolt’al cuor ogni soggiorno,

ed hal sì ’nvolto tutto ’ntorno intorno
d’empiezza, d’ira, di noia e d’affanno,
che, per mio bene e per mi’ minor danno,
vorre’ lo ’nnanzi ’n un ardente forno.

Però che megli’è mal, che mal e peggio,
avvegna l’un e l’altro buon non sia,
per avere men pena i’ ’l male chieggio.

E questo dico per l’anima mia;
ché, se non fosse ch’i’ temo la peggio,
i’ medesimo già morto m’avrìa.

atomx

Utente GOLD
Utente GOLD
 
Località: SA

Torna a S.O.S. altre materie

release check: 2020-03-21 22:17:17 - flow version _RPTC_CGV1.1