Il trinfo di Bacco e Arianna. Lorenzo il Magnifico.

Messaggioda laurakelly » 27 set 2011, 15:03

Lorenzo il Magnifico

N. 1449
M. 8 Aprile 1492

Firenze: la signoria si afferma tardi e il comune rimane fino all’avvento dei De Medici, stirpe fondata da Cosimo De Medici, grazie agli interessi del quale inizia la diffusione della filosofia neoplatonica (a cui si ispirano i testi di Pico della Mirandola e di Marsilio Ficino). La realtà medioevale di Dante si fondava invece sulla metafisica di Aristotele(la dottrina scolastica determina il modo di pensare. Vi è inoltre una riscoperta dei testi classici, in particolar modo di quelli greci.

Lorenzo de Medici favorisce una cultura in cui la corte ha un ruolo fondamentale; promuove eventi che non hanno nulla a che fare con la politica come feste di corte e popolari. Tra queste rientrano la festa della Primavera e quella del Carnevale per la quale è stato composto “Il trionfo di Bacco e Arianna.” Lo scopo della letteratura di corte è dunque quello dell’intrattenimento.

Il trionfo di Bacco e Arianna

Composta per il carnevale del 1490.(Festa pubblica con sfilata di carri)
Personaggi appartengono alla mitologia.(Questo elemento pone il componimento su un piano molto distante dalla realtà e rivela una ripresa della cultura classica, filtrata però con valori della realtà contemporanea.
Non è presente nessuna visione salvifica ne provvidenza divina. Vi è possibilità di felicittà solo nel momento corrente, nella giovinezza, poiché il domani è incerto. Tempo fugge disilludendo l’uomo (riprende il Triumphus temporis di Petrarca, dove l’autore riflette il tema della morte e della brevità, con una meditazione che racchiude in sé elementi classici, pagani e cristiani.) L’autore perciò invita alla gioia, simbolo di questo messaggio sono i due protagonisti: Bacco, che rappresenta la gioia sfrenata e l’ebrezza, e Arianna, che rappresenta giovinezza e bellezza.
Visione laica improntata a valori della felicità.
Rielaborazione della tradizione dotta dei trionfi che passa attraverso la vota quotidiana.
Il componimento è una ballata con versi di 8 sillabe(ottonari) che seguono lo spartito musicale.

laurakelly

Utente GOLD
Utente GOLD
 

Torna a S.O.S. altre materie

release check: 2020-03-21 21:03:41 - flow version _RPTC_CGV1.1