Frasi Latino ID EST pagina 160 numero 2 con analisi

Messaggioda Camilla:3 » 18 mar 2015, 14:28

Potete farmi l'analisi logica di queste frasi latine?
1. Otium Romanis desidia et inertia non est, sed tempus ad cogitationem et studia dicatum.
2. Capellae ad pascuas a caprario ducebantur, oves ab opilione, boves a bubulco.
3. Romani milites, post bellum, Romam revertunt et magna cum frugalitate ruri vivunt.
4. Seges nec fertilis iuvencis nec pecori opportuna putatur.
5. Segetes interdum a robigine occupabuntur et agri incuria vastabuntur.

Grazie a chi lo fa grazieate

Camilla:3

nuovo iscritto
nuovo iscritto
 
Risposte:

Messaggioda giada » 19 mar 2015, 13:51

1. L'ozio per i Romani non è inoperosità e inerzia, ma il tempo dedicato alla riflessione e agli studi
2. Le caprette erano condotte ai pascoli dal capraio, le pecore dal pecoraio, i buoi dal bovaro
3.1 soldati Romani, dopo la guerra, tornano a Roma e vivono in campagna con grande frugalità
4. Il campo è ritenuto né fertile per i giovenchi né adatto per il bestiame
5.1 terreni talvolta saranno colpiti dal carbonchio e i campi saranno rovinati dall'incuria


Capellae: soggetto
ad pascuas: compl. di moto a luogo
a caprario: compl. d'agente
ducebantur: predicato verbale
oves: soggetto
ab opilione: compl. d'agente
boves: soggetto
a bubulco: compl. d'agente

Romani: attributo del soggetto
milites: soggetto
post bellum: compl. di tempo
Romam: compl. di moto a luogo
revertunt: predicato verbale
et: congiunzione
magna cum frugalitate: compl. di modo + attributo (magna)
ruri: compl. di stato in luogo
vivunt: predicato verbale

Segetes: soggetto
interdum: avverbio di tempo
a robigine: compl. di causa efficiente
occupabuntur: predicato verbale
et: congiunzione
agri: soggetto
incuria: compl. di causa efficiente
vastabuntur: predicato verbale

giada

Site Admin
Site Admin
 

Torna a S.O.S. altre materie

release check: 2020-08-25 10:07:35 - flow version _RPTC_G1.1