Una tempesta danneggia la flotta di Cesare - Sermo et Humanitas

Messaggioda riwoo » 16 set 2023, 8:03

Versione 48 pagina 240 libro sermo et humanitas.
Per favore mi dareste una mano con questa versione. Grazie mille.
Allegati
Screenshot (477).png
riwoo
 
Risposte:

Messaggioda cenerentola70 » 16 set 2023, 15:54

Cesare, messo in vista l'esercito e scelto un luogo idoneo per l'accampamento, quando venne a sapere dai prigionieri dove fossero le truppe dei nemici, lasciate presso il mare dieci coorti e trecento cavalieri, per essere di presidio alle navi, nel corso della terza vigilia si affrettò verso i nemici. Questo stesso procedendo di notte all'incirca 12 miglia, osservò le truppe dei nemici. Quelli iniziarono ad intraprendere la battaglia dalla posizione più elevata con la cavalleria e e le carrozze. Respinti dai nostri cavalieri si nascosero nelle selve, trovando per caso un luogo egregiamente munito dalla conformazione naturale. ....

cenerentola70

Utente GOLD
Utente GOLD
 

Torna a LATINO e GRECO

Copyright © 2007-2023 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2023 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2023-09-17 10:34:21 - flow version _RPTC_G1.1