VERSIONE DI GRECO "I FUNERALI DEI CADUTI" DI TUCIDIDE

Messaggioda anna sprint » 23 lug 2010, 9:46

CIAO
VORREI LA TRADUZIONE DELLA VERSIONE DI GRECO "I FUNERALI DEI CADUTI" DI TUCIDIDE.LA VERSIONE E' SUL LIBRO KATA' LOGON A PAG.262 N.166.VI INVIO L'INIZIO E LA FINE DELLA VERSIONE:
INIZIO:Ἐν δὲ τῷ αὐτῷ χειμῶνι Ἀθηναῖοι τῷ πατρίῳ νόμῳ χρώμενοι δημοσίᾳ ταφὰς ἐποιήσαντο τῶν ἐν τῷδε τῷ πολέμῳ πρώτων ἀποθανόντων τρόπῳ τοιῷδε
FINE:ἐκείνων δὲ διαπρεπῆ τὴν ἀρετὴν κρίναντες αὐτοῦ καὶ τὸν τάφον ἐποίησαν

anna sprint

Utente GOLD
Utente GOLD
 
Risposte:

Messaggioda giada » 23 lug 2010, 10:40

Ἐν δὲ τῷ αὐτῷ χειμῶνι Ἀθηναῖοι τῷ πατρίῳ νόμῳ χρώμενοι δημοσίᾳ ταφὰς ἐποιήσαντο τῶν ἐν τῷδε τῷ πολέμῳ πρώτων ἀποθανόντων τρόπῳ τοιῷδε. τὰ μὲν ὀστᾶ προτίθενται τῶν ἀπογενομένων πρότριτα σκηνὴν ποιήσαντες, καὶ ἐπιφέρει τῷ αὑτοῦ ἕκαστος ἤν τι βούληται· ἐπειδὰν δὲ ἡ ἐκφορὰ ᾖ, λάρνακας κυπαρισσίνας ἄγουσιν ἅμαξαι, φυλῆς ἑκάστης μίαν· ἔνεστι δὲ τὰ ὀστᾶ ἧς ἕκαστος ἦν φυλῆς. μία δὲ κλίνη κενὴ φέρεται ἐστρωμένη τῶν ἀφανῶν, οἳ ἂν μὴ εὑρεθῶσιν ἐς ἀναίρεσιν. ξυνεκφέρει δὲ ὁ βουλόμενος καὶ ἀστῶν καὶ ξένων, καὶ γυναῖκες πάρεισιν αἱ προσήκουσαι ἐπὶ τὸν τάφον ὀλοφυρόμεναι. τιθέασιν οὖν ἐς τὸ δημόσιον σῆμα, ὅ ἐστιν ἐπὶ τοῦ καλλίστου προαστείου τῆς πόλεως, καὶ αἰεὶ ἐν αὐτῷ θάπτουσι τοὺς ἐκ τῶν πολέμων, πλήν γε τοὺς ἐν Μαραθῶνι· ἐκείνων δὲ διαπρεπῆ τὴν ἀρετὴν κρίναντες αὐτοῦ καὶ τὸν τάφον ἐποίησαν.


Traduzione

Gli Ateniesi nello stesso inverno con la tradizione patria celebrarono per conto dello stato i funerali dei primi morti in questa guerra in un modo di questo genere. Espongono le ossa dei defunti dopo aver costruito una tenda tre giorni prima, e ciascuno porta al proprio (parente) quello che vuole; e quando cè il corteo funebre, dei carri conducono bare di cipresso, una per ciascuna tribù; e ci sono dentro le ossa di quella tribù di cui ciascuno era. E viene trasportato un unico drappo vuoto steso per i dispersi che non sono stati ritrovati nella raccolta (dei morti). E partecipa al corteo chi vuole sia dei cittadini sia degli stranieri, e sono presenti le donne imparentate che si lamentano sulla sepoltura. Li collocano dunque nel monumento pubblico che si trova nel più bel quartiere della città, e sempre in quello sepelliscono quelli trasportati dalle battaglie, eccetto però i (caduti) a Maratona; di quelli invece, ritenendo eccezionale l'eroismo, fecero lì anche la sepoltura.

giada

Site Admin
Site Admin
 

Torna a LATINO e GRECO

release check: 2020-08-25 17:36:53 - flow version _RPTC_G1.1