versione latino

Messaggioda deroit » 11 ago 2010, 11:12

Mi potete tradurre questa versione di latino ?
Tratto da:SO TRADURRE.
Titolo:SOCRATE.
Testo:Socrates,in quo maxima sapientia et virtus inerant, exemplo et praceptis suis maxime civitati suae profuit.Numquam ab urbe Athenis, in qua natus erat, afuit, sed sempre in ea aetatem degit ut civibus suis prodesse posset. Verbis suis ostendebat quantum hominibus obessent animi cupiditates et vitia et quantum sapientae in probis moribus inesset. His praeceptis et hoc vitae exemplo aequalibus suis prodera. Multis tamen invisus erat quia vitia eorum improbabat. Quare nonnulli cives philosophum ad iudices, qui tribunali praeerant, deduxerunt et impietatis accusaverunt. Potete farmi anche l'analisi ? GRAZIE MILLE.

deroit

Utente SILVER
Utente SILVER
 
Risposte:

Messaggioda giada » 11 ago 2010, 11:43

TI AVEVO GIà risposto il 5 agosto leggi il link

/forum/viewtopic.php?f=4&t=36576

comunque vabbè

Socrate, nel quale coesistevano grandissima sapienza e virtù, moltissimo giovò alla sua città con l'esempio e i suoi insegnamenti. Non si allontanò mai dalla città di Atene, nella quale era nato, ma visse in essa per poter essere utile ai suoi cittadini. Dimostrava con le sue parole quanto arrecassero danni agli uomini i desideri dell'animo e i vizi (e dimostrava) quanta sapienza vi fosse negli onersti costumi. Giovò con questi insegnamentii e questo esempio di vita ai suoi contemporanei. Tuttavia era detestato da molti poichè rimproverava i loro vizi. Per tale motivo alcuni cittadini condussero il filosofo innnanzii ai giudici, che erano a capo del tribunalee lo accusarono di empietà

giada

Site Admin
Site Admin
 

Torna a Richieste pervenute negli anni passati

release check: 2020-01-13 12:23:53 - flow version _RPTC_CGV1.0