PUER ET PUELLAE

Messaggioda aoaoao » 1 gen 2021, 14:55

Lucio abita con suo padre, sua madre e molti servi lontano da Capua, in una villa che è in un bel giardino, dove ci sono molte rose, molti gigli e non pochi alberi. Vicino alla casa di Lucio, abitano due ragazze, figlie di Publio, bell’uomo romano, che sono belle e brave. Lucio però, è un ragazzo cattivo, che ride sempre delle ragazze e dice che sono stupide. Oggi quelle ragazze vanno in giardino, dove le pecore contente mangiano l’erba e il pastore con il suo cane osserva il colle. Il sole splende nel cielo, dove non ci sono nuvole, e la ragazze, che sono stupide, si dirigono verso l’ombra del l’albero; il pastore, che le vede andare verso l’albero, le saluta contento. Le ragazze sono sedute all’ombra sotto l’albero e contano le pecore, che camminano vicino al giardino: “una, due, tre, quattro…” Mentre contano, gli occhi si chiudono e dormono, perché sono stupide.
La madre di Lucio gli ordina di cogliere delle rose dal giardino e portarle a casa: infatti vuole decorare il tavolo con delle belle rose. Perciò Lucio esce di casa e corre in giardino. Cammina per il giardino e coglie le rose, che lì sono molte, e vede le ragazze dormire all’ombra di un albero lì vicino. Va da loro, che non lo sentono arrivare perché dormono. Mette a terra le rose e si arrampica sull’albero sotto il quale sono le ragazze, e le guarda dal ramo sopra di loro. Una voce forte chiama: “Ehi! Venite! Un grande lupo sta attaccando le ragazze! Vuole raggiungerle!” Le ragazze, spaventate, aprono gli occhi ma non vedono il lupo; Sentono la voce di Lucio, ma non vedono Lucio, che è nascosto tra i rami e le foglie. Il pastore, che è un servo di Publio, il padre delle ragazze, però, vede il ragazzo cattivo nascondersi tra i rami dell’albero; i cani del pastore abbaiano e mostrano i denti a Lucio. Il pastore va’ dalle ragazze e chiama: “Scendi, ragazzo cattivo!” Ma Lucio ordina al pastore stesso di salire sull’albero. Lucio ride del pastore e dice ‘ha paura’. Il pastore non risponde a questo, ma dice ‘i rami sono troppo esili, non possono sostenere un ragazzo grasso’. Il ragazzo ride del pastore, che ha detto queste parole, e sale sui rami alti sopra di lui. Ma ecco! I rami esili, sui quali Lucio mette i suoi piedi, cadono a terra con il ragazzo! Il ragazzo giace a terra spaventato: ora il pastore e le ragazze ridono!

aoaoao

nuovo iscritto
nuovo iscritto
 

Torna a Dona una versione

release check: 2022-01-15 22:47:40 - flow version _RPTC_G1.1