Il teatro del novecento

Messaggioda Pepe97 » 21 ott 2012, 10:31

Mentre in Europa all'inizio del novecento il teatro rifiuta gli schemi tradizionali, in Italia mantiene il suo carattere prevalentemente di intrattenimento.
Solo D'Annunzio e i futuristi sperimentano in direzioni diverse dal realismo drammatico ottocentesco, prima che Pirandello imbocchi la strada del teatro paradossale e grottesco.
Tra le due guerre la politica culturale del regime fascista favorisce lo spettacolo teatrale inteso come propaganda o evasione.
nel secondo dopoguerra si distinguono Edoardo De Filippo e Dario Fo come interpreti dei problemi della societĂ  contemporanea

Pepe97

nuovo iscritto
nuovo iscritto
 
Risposte:

Messaggioda giada » 21 ott 2012, 10:45

Il teatro del novecento non si può limitare a tre righe credo ci sia moltissimo da dire

giada

Site Admin
Site Admin
 

Torna a Temi, analisi poesie, Appunti scuola

release check: 2020-06-25 12:23:20 - flow version _RPTC_G1.1