Greco Lingua e civiltà 1 pagina 349 numero 12

1. Επιπονωτερον ην τοις περί τον Ξενοφώντα διαβαίνειν δια την βαθύτατην χίονα.

Attraversare la pesante neve era la cosa più faticosa per quelli intorno a Senofonte

2. Θέρους μεσουντος χαριέστερόν ἐστι ἐπὶ τῃ θαλάσσῃ καὶ ἐν τοις ἀγροΐς ἢ ἐν ταις πόλεσι τὸν βίον διάγειν.

A metà dell'estate (lett. : mentre l'estate era nel mezzo), è più piacevole trascorrere la vita nei pressi del mare e nei campi piuttosto che in città

3. Ο Δημοσθένης προς την εκκλησίαν έλεγεν ότι ο Φίλιππος, ο των Μακεδόνων βασιλεύς, τη των Αθηναίων πόλει κακονουστατος ειη.

Demostene in assemblea diceva che Filippo, re dei Macedoni, fosse il più ostile nei confronti della città di Atene

4. Ο γεωργός των νεώτερον των υιών εις την πόλιν πέμπει ίνα αφθονέστερoν γάλα ώνηται.

Il contadino invia in città tra i suoi figli il più giovane, affinché comprasse latte  più abbondante.

5. Των πολεμίων δια της ημετέρας χώρας πορευομένων ώς την πόλιν πολιορκοϊεν, έφαινόμεθα περί τοις φιλτάτοις κινδυνεύοντες.

Mentre i nemici attraversavanol a nostra regione per assalire la città, noi ci mostravamo rischiando di perdere le cose più care.

6.Χρή νϋν της πόλεως έκτρέχειν, θαρρεΐν και της μάχης άρχειν oλως α'ιρετώτερον ήμϊν έστιν άναστάτοις ή δούλοις γίγνεσθαι.

Ora bisogna fare una sortita dalla città, aver coraggio e dare inizio alla battaglia; è preferibile per noi essere completamente devastati piuttosto che schiavi.

8. Χρη τους δικαστάς δικάζειν ου μόνον ίνα τους εξαμαρτανοντας ζημιωσιν αλλά και ίνα τους άλλους των ακοσμουντων σωφρονεστερους ποιωσιν.

Bisogna che i giudici emettano una sentenza non solo per punire coloro che commettono colpe, ma anche per fare in modo che gli altri siano più moderati di quelli che si sono comportati male.

9. Δει τους βουλόμένους γράφειν τι τοις πολλοίς χαριζόμενον μή τους ώφελιμωτάτους τών λόγων ζητεϊν, αλλά τους μυθωδεστάτους.

Bisogna che coloro che lo vogliano scrivino qualcosa di gradito ai più non deve ricercare i più utili fra i discorsi ma i più fantastici

10. Λυκούργος τοις Λακεδαιμόνιος νόμους γράφων σοφοτάτους και ιδρύων την της Σπάρτης πολιτείαν ομοίαν τη των Κρητών, τους πολίτας φιλοκινδυνουτάτους τε και αιδημονεστάτους εποίει.

Licurgo, scrivendo leggi oltremodo sagge per gli Spartani e disponendo la forma di governo di Sparta simile a quella di Creta, rendeva i cittadini assai sprezzanti del pericolo e assai modest

11. Οι Θρακες τας τε οικίας και τα ιερά επορθούν , και τους ανθρώπους εφονευων φειδόμενοι ούτε πρεσβυτέρας ούτε νεωτέρας ηλικίας.

I Traci assediavano le abitazioni e tutti i templi, e uccidevano gli uomini non risparmiando nemmeno i più vecchi e i più giovani d'età.

12. Socrate diceva che i giovani più temperanti diventano uomini più felici e più capaci di parlare.

13. La figlia de re era ammirata tantissimo per la virtù infatti non solo era la più saggia delle coetanee ma era anche di animo grandissimo ed amatissima dai sudditi a causa della (sua) benevolenza e per la (sua) bontà.

15. Οίμαι ώσπερ σώμα σώματος ισχυρότερoν προς τους πόνους φύεται, ούτω και φύχην πυχης ερρωμενεστεραν προς τα δεινά φύσει γίγνεσθαι.

Credo che, come un corpo è per natura più robusto di un (altro) corpo di fronte alle fatiche, così anche l'anima diventa naturalmente più forte di un' (altra) anima davanti alle sventure

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-24 00:18:47 - flow version _RPTC_G1.1