Ad litteram 1 pagina 340 numero 18

10. Eumene cercò di rianimare Cratero portato via dalla battaglia mezzo morto;

poiché ciò non era stato possibile, per la considerazione dell'uomo nobile e per l'antica amicizia (aliquo familiariter utor = essere in amicizia con qualcuno) quello infatti era stato in amicizia con Alessandro da vivo, celebrò un magnifico funerale e spedì in Macedonia le ossa a sua moglie ed ai figli.

11. Dal momento che tu non conosci assolutamente l'uso linguistico della mia oratoria non voler [imperativo] (non essere favorevole a) abusare di questa mia nuova piacevolezza, non voler [imperativo] giudicare gli aculei della mia oratoria, che sono nascosti, caduti a terra.
12. lo spartano Agesilao fu colmato di lodi sia dagli scrittori di Cesare sia in modo eccellente dal socratico Senofonte: infatti era in strettissima relazione con lui.
(by Vogue e by Cenerentola70)

TESTO LATINO COMPLETO

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-16 00:29:49 - flow version _RPTC_G1.1