Barbari cum admiratione Romani imperatoris virtutes spectabant et virum honestum appellabant

1. Cum: preposizione.

I Barbari osservavano con ammirazione le qualità del generale Romano, e lo consideravano un uomo rispettabile.
2. Cum: cong. Temporale. Quando, all'inizio della primavera, il comandante dei Romani faceva uscire le legioni dai quartieri invernali, e le addestrava, la guerra era imminente.
3. Cum: cong. Temporale. I Cartaginesi, quando le truppe dei Romani si avvicinarono al Trasimeno, si appostarono dietro la collina, in un luogo nascosto, e da quel luogo, con un percorso trasversale, impedivano la marcia dei nostri.


4. Cum veniebam: cong. Temporale. Cum amicis: preposizione. Quando giungevo in città, andavo nel santuario di Giove con gli amici, e adoravamo gli dèi della patria.
5. Cum: cong. Temporale. Non appena fu scelto l'ambasciatore, il tribuno dei soldati lo chiamò, e lo condusse nella tenda.


6. Cum: cong. Temporale, cum virtute: preposizione. Quando giunse il console, abbatté con grande coraggio le truppe dei nemici.
7. Cum: cong. Temporale. I cavalieri Romani vagavano in fuga, ma non appena videro le insegne dei loro, volsero i cavalli contro il nemico.
8. Cum: preposizione. T. Celio di Terracina, uomo non ignoto, che dormiva nella stanza con i suoi figli, la mattina fu ritrovato sgozzato.

Per tradurre bene queste frasi
vedi la nostra spiegazione (video) sul cum + congiuntivo

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-24 00:33:19 - flow version _RPTC_G1.1