Didici 2 pagina 84 numero 3

Promitte mihi te semper verum dicuturum. Caesar postero die prima luce movet castra...

TESTO LATINO COMPLETO

1. Pollicere - Promettimi che dirai sempre il vero.


2. Conspicatur - Cesare il giorno dopo all'alba muove l'accampamento e vede tra la valle ed il torrente una moltitudine di gente.


3. Loquere - Ascolta molte cose, dinne poche.
4. Hortare - Cassio, avvertimi attraverso delle lettere.
5. Ingressus est - Camillo entrò trionfante in città.
6. Horter - Mi hai frequentemente esortato a concludere le lettere e a renderle pubbliche.
7. veremini - Vi temiamo, Romani, ma temiamo di più gli dei immortali.


8. Tuemini - Pompeo ai suoi centurioni che aveva posto alla porta del pretore/pretoria: "Difendete - disse - l'accampamento."
9. hortabor, sequaris ( o anche sĕquāre) - Ti esorterò sempre a venerare la virtù.
10. Locutum esse - Giugurta, sebbene capiva che il re aveva detto menzogne, tuttavia rispondeva benevolmente.
11. pateretur, molliti sunt - Quando Alcibiade prepara queste cose, Crizia e gli altri tiranni di Atene inviarono uomini fidati.
12. Patiemini - Voi udirete queste cose e sosterrete che presso di voi si dicano più volte?
13. Hortatus esset - Cesare dopo aver esortato i soldati, attaccò il combattimento.
14. molliebatur - Catilina progettava la rovina dello stato.
15. Pollicitus esset - Temistocle, poiché aveva promesso molte cose al re, andò in Asia.
(By Vogue)

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 23:19:14 - flow version _RPTC_G1.1