Faber est suae fortunae. Pleraque nobilitatis

1. Ciascuno è l'artefice della sua sorte.


2. La maggior parte della nobiltà era turbata dall'invidia.
3. Tarquinio diceva che Servio Tullio, per odio dell'altrui onestà, strappata la terra agli aristocratici, l'aveva distribuita a ciascuno tra i peggiori.


7. Un riposo moderato è utile a ciascun animale.
8. Catilina giunge in senato, indica e condanna a morte con lo sguardo ciascuno di noi.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-24 00:41:13 - flow version _RPTC_G1.1