Sanguine pluisse senatui nuntiatum est, Atratum etiam fluvium fluxisse

1. Sanguine pluisse. Al Senato venne riferito che piovve sangue, inoltre che il fiume Atrato si era riempito di sangue e che le statue degli dèi lo avevano trasudato.


2. Gravi morbo affectus est. Durante questo viaggio, Annibale si ammalò di una malattia degli occhi tanto grave, che da quel momento in poi non si avvalse mai più bene dell'occhio destro quanto in precedenza.
7. Memoria teneo. Ricordo a memoria che L. Filippo dichiarò spesso queste cose in Senato; ed io trovavo che non fosse il caso che colui che controllava quel regno in questo periodo fosse di famiglia reale, né di temperamento regale.


8. Omnibus cruciatibus affectus. Una volta indetta l'assemblea di guerra, colui che, tra i giovani (ex puberibus) dei Galli, vi arriva per ultimo, sottoposto a ogni tipo di tortura sotto lo sguardo della folla, viene ucciso.


9. Sudore manavit. Ad Anzio delle spighe insanguinate caddero nelle ceste di coloro che mietevano, a Roma una statua di Marte grondò sudore.
10. Curru invectus. Quando sarai in Campidoglio, trasportato sul carro, troverai lo Stato sconvolto.

Copyright © 2007-2023 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2023 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2023-05-04 15:49:41 - flow version _RPTC_G1.1