Sistema latino 1 A Pagina 169 Esercizio 26 a - frasi latino tradotte

Frasi latino tradotte dal libro
Sistema latino 1 A Pagina 169 Esercizio 26 a
1. La popolazione di Numidi non era preparata per le battaglie di fanteria.
2. I nemici circondano la città con tute le truppe per prenderla con la forza.
3. Una notevole quantità di denaro fu data al comandante dei barbari affinché i prigionieri venissero liberati.
4. Annibale, per non perdere la vita per volontà altrui, bevve il veleno.
5. Publio Cornelio Scipione fu richiamato dalla Spagna, affinché facesse la guerra contro i Cartaginesi in Africa.
6. Cercati un amico solerte e leale, per non essere solo.
7. I Galli hanno un animo vigile e pronto, ma una mente debole e per niente resistente alle tensioni.
8. Il corvo sottrasse il formaggio dalla finestra e si sedette sul ramo di un alto albero, per mangiare con calma il suo bottino.
9. Che a titolo di esempio vi sia narrata una breve favola sulla superbia punita dagli dei immortali.
10. Il re dei Sabini Tito Tazio, corruppe Tarpea, la figlia del custode della rocca Capitolina, affinché accogliesse i soldati nella rocca.
11. Annibale trattenne i suoi, per non accrescere la confusione e la paura.
12. Che si combatta valorosamente, affinché la città non sia presa dai nemici.
13. Molti si recano dai filosofi per ascoltare non per imparare.

14. Enea, figlio di Anchise e della dea Venere, figgendo da Troia come un esule per cercare una nuova patria, alla fine attraccò la nave alle rive del Tevere.

15. L’intero popolo Romano reclamò Gn. Pompeo come unico comandante per la guerra comune di tutti i popoli.

Copyright © 2007-2018 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2018 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2018-09-02 13:52:20