Le parole di Arìo a Livia - Callidae Voces

Inizio: Deinde oro atque obsecro ne te difficilem amicis et intractabilem praestes...Fine: quasi parum ipsa per se horrida sit, quidquid potes congeris.

Poi ti prego e ti scongiuro affinché tu non ti dimostri difficile con gli amici ed intrattabile. Tu non ignori infatti che che tutti  non sanno in quale modo comportarsi se raccontare qualcosa alla tua presenza di Druso o no ...(continua)

La traduzione continua qui

Testo latino completo qui

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-23 23:54:16 - flow version _RPTC_G1.1