La salute degli animali - Versione latino VARRONE

La salute degli animali versione latino Varrone
traduzione libro INSTRUMENTA numero 50 pagina 118
Inizio: In curandis pecudibus genera curationis duo sunt: ...


Fine: Si his rebus non proficitur, dimittitur sanguis, maxime e capite.

Nell'occuparsi delle bestie ci sono due tipi di cure: una è quella (di cui è) necessario che se ne occupino i medici, l'altra alla quale lo stesso pastore diligente può provvedere.

Di questo sono tre i fattori: infatti bisogna riconoscere quali sono i disturbi di ciascun morbo, e tutti i segnali che sono di quei disturbi e quale cura sia da seguire per curare qualunque malattia. La maggior parte saranno dovute al fatto che colpiscono gli animali per il caldo o per il freddo, e anche per il troppo lavoro o, al contrario, per mancanza di allenamento o, se tu lo avrai fatto esercitare, per il fatto che subito, senza farlo riposare, gli sarà dato cibo o acqua.

Invece sono segni di malattia se la bocca degli animali che hanno preso la febbre, o per il caldo o per il lavoro, è aperta con un respiro umido e frequente: e il corpo caldo.

Il modo di curare è questo: il corpo deve essere disteso nell'acqua e unto con olio e un vino riscaldato e l'animale deve essere nutrito con poco cibo e deve essere posto sotto qualcosa di riparato e non deve essere colpito dal freddo; se è assetato bisogna dargli dell'acqua tiepida. Se queste cure non funzionano, bisogna fare un salasso, soprattutto dal capo.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-11-12 14:07:17