Onoriamo i caduti della legione Marzia

latino in laboratorio pagina 119 numero 64

Placet mihi, patres conscripti, legionis Martiae militibus et eis, qui una pugnantes occiderint, monumentum fieri quam amplissimum.

Magna atque incredibilia sunt in rem publicam huius merita legionis. Haec se prima latrocinio abrupit Antoni, haec tenuit Albam, haec se ad Caesarem contulit, hanc imitata quarta legio parem virtutis gloriam consecuta est. Quarta victrix desiderat neminem; ex Martia non nulli in ipsa victoria conciderunt.

O fortunata mors, quae naturae debita pro patria est potissimum reddita! Vos vero patriae natos iudico, quorum etiam nomen a Marte est, ut idem deus urbem hanc gentibus, vos huic urbi genuisse videatur.

In fuga foeda mors est, in victoria gloriosa. Etenim Mars ipse ex acie fortissimum quemque pignerari solet. Illi igitur impii, quos cecidistis, etiam ad inferos poenas parricidii luent, vos vero, qui extremum spiritum in victoria effudistis, piorum estis sedem et locum consecuti. da Cicerone

Mi pare giusto, padre conscritti che sia fatto un monumento sepolcrale (monumentum) più grande possibile per le legioni dei soldati di Marzia, e per quelli che sono morti combattendo insieme (sott: a loro).

Grandi e incredibili sono i meriti di questa legione nei confronti dello Stato. Questa per prima si liberò dalla prepotenza di Antonio, questa occupò Alba, questa si recò presso Cesare e imitando questa, di pari valore. la quarta legione conseguì la gloria. La quarta, vittoriosa, non lamenta la perdita di nessuno; dalla legione Marzia, invece, alcuni caddero insieme perfino nella vittoria.

O morte fortunata che, pur essendo dovuta alla natura, è soprattutto data per la patria. In verità io vi ritengo figli della patria, il cui nome viene anche da Marte, in modo che sembri che lo stesso dio abbia generato questa città per i popoli e voi per questa città.

La morte è turpe nella fuga ma gloriosa nella vittoria. E infatti Marte in persona suole prendersi i più valorosi in battaglia. Dunque gli empi, che voi avete ucciso, pagheranno il fio per parricidio anche negli Inferi, mentre voi, che avete esalato l’ultimo respiro nella vittoria, avete raggiunto le sedi e i luoghi dei pii

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-08-10 09:01:18