Mercurio (versione latino Lectio Viva)

Antiqui poetae Mercurium deum genuina astutia praeditum dixerunt. Parvulus Pheobum per dolum armento privavit et furtum callide occultavit...

Gli antichi poeti narrarono l'innata astuzia del dio Mercurio. Piccolino privò Febo attraverso un inganno del bestiame e nascose il furto furbamente. Le minacce di Febo non impaurirono il fanciullo né Febo recuperò le mucche/le giovenche anzi con un inganno nuovo Mercurio depredò Febo della faretra e dei dardi. ...

Testo latino completo

release check: 2020-03-21 08:09:48 - flow version _RPTC_H2.4