Battaglia presso il fiume Trebbia - versione di latino

BATTAGLIA PRESSO IL FIUME TREBBIA
VERSIONE DI LATINO
E TRADUZIONE DAL LIBRO Le ragioni del latino

Cum vix iam quattuor milia Romanorum fatigatorum resisterent deem milibus hostium integris viribus praeditorum, funditores insuper velut nubem iacolorum coniecerunt.

Mentre quattromila tra i Romani resistevano ormai a stento a diecimila nemici incolumi ed in forze, i frombolieri inoltre hanno scagliato da sopra come una nuvola di dardi Invero gli elefanti, che spaventavano gli uomini ed i cavalli con l'immane mole e l'insolito odore, provocavano diffusamente la fuga.

Dunque la battaglia di fanteria era pari riguardo gli spiriti, impari riguardo le forzeInfatti i Fenici procedevano alacremente nel campo di battaglia, invece i corpi deboli e rigidi dei Romani erano intorpiditi dal gelo
Così l'urto dei fanti e l'impeto degli elefanti ed i colpi dei dardi hanno suscitato grande tumulto e terrore nelle fila dei Romani Tuttavia tra tatte circostanze funeste per un giorno l'esercito non si ritirò dal luogho ed i veliti trafiggevano gli elefanti sotto la coda da dietro, ove scoprirono la pelle morbida e vulnerabile

release check: 2020-12-11 20:18:22 - flow version _RPTC_G1.1