Fertilità della terra Italica - Versione latino VARRONE

Fertilità della terra Atticaversione latino
Varrone traduzione libro da Le ragioni del latino

Primum cum orbis terrae divisus sit in duas partes ab Eratosthene maxume secundum naturam, ad meridiem versus et ad septemtriones, et sine dubio quoniam salubrior pars septemtrionalis est quam meridiana, et, quae salubriora, illa fructuosiora, ibique Italia, dicendum magis eam fuisse opportunam ad colendum quam Asiam, primum quod est in Europa, secundo quod haec temperatior pars quam interior.

Nam intus paene sempiternae hiemes, neque mirum, quod sunt regiones inter circulum septemtrionalem et inter cardinem caeli, ubi sol etiam sex mensibus continuis non videtur.

Itaque in oceano in ea parte ne navigari quidem posse dicunt propter mare congelatum. ... il testo prosegue fino a

Quod oleum Venafro? Non arboribus consita Italia, ut tota pomarium videatur?

Essendo stato da Eratostene il mondo diviso in due parti, uno meridionale e uno settentrionale, sopratutto secondo natura, e senza dubbio poiché è più salubre la parte settentrionale di quella meridionale e, va detto che quella più fertile che è la più salubre e qui vi è l'Italia, è più propizia alla coltivazione dell'Asia, per prima cosa perché è situata in Europa, poi perché questa regione è più temperata di quella interna. Infatti nella parte interna vi sono inverni interminabili, e non è da stupirsi, in quanto le regioni cono comprese tra il circolo polare artico e il polo (nord), dove il sole non si vede anche per sei mesi consecutivi. Pertanto si dice che non quella zona non si possa neppure navigare per il mare ghiacciato. Là in che modo si potrebbe seminare o crescere o raccogliere qualche cosa quando il giorno o la notte durano sei mesi? Viceversa che cosa non nasce in Italia non solo di necessario, ma anche di eccezionale? Che farro si produce dalla Campania? Che frumento dalla Puglia? Che vino dal Falerno? Che olio dal Venafro? Non è coperta d'alberi l'Italia, tanto da parere tutta quanta un frutteto?

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-11-12 14:07:09